Invitare un raeliano a cena è complesso

I Raeliani fanno parte del movimento Raeliano, una setta nata nel 1973 che sostiene che la terra sia stata creata grazie all’ingegneria genetica ad opera di alcuni extraterrestri scientificamente avanzati, chiamati Elohim. Tale disciplina sostiene che tutti possono raggiungere l’immortalità tramite un processo di combinazione di clonazione e trasferimento della mente.

Il movimento dei Raeliani

Il suo fondatore è Claude Vorilhon che in occasione della nascita del movimento Raeliano decide di cambiare il suo nome in Rael. Nato in Francia Claude Vorilhon è un appassionato di giornalismo e di automobilismo, tanto da fondare e dirigere un giornale sportivo nella sua giovane età.
Proprio il 13 dicembre del 1973 nel cratere di Puy de Lassolas, il giornalista sportivo francese racconta di aver avuto un contatto diretto con un extraterrestre, che invitato a bordo di un Ufo gli svela alcune rivelazioni riguardo l’Antico e il Nuovo Testamento.

Secondo i racconti del movimento dei Raeliani diversi anni fa furono gli extraterrestri denominati Elohim a creare gli uomini sulla terra a loro immagine e somiglianza, tramite un processo di clonazione.
Secondo il movimento Raeliano, e soprattutto secondo le rivelazioni fatte a Rael dagli Elohim, non esiste un Dio o un’anima, e nemmeno il Paradiso e l’Inferno, ma dopo la morte coloro che lo meritano saranno “ricreati” per vivere sul pianeta dagli Elohim.

raeliani

Rael sarebbe la guida che trasmette il piano cellulare del fedele agli Elohim, secondo quanto riportato durante una cerimonia viene prelevato l’osso frontale del fedele defunto per trasmetterlo al capo del movimento. Riguardo il prelievo dell’osso frontale del fedele sono diverse le polemiche che si sono sollevate dato che si dice che esistano degli accordi tra la religione Raeliana e le agenzie di pompe funebri.
Secondo le rivelazioni di Rael la clonazione sarebbe il processo tramite il quale gli extraterrestri hanno creato i primi uomini sulla terra. Il processo di clonazione reale prevede che gli uomini vengano riprodotti già adulti e assolutamente migliorati, ovvero privi di malattie e di vecchiaia.

Gli alieni spiegarono che un racconto di tali eventi sarebbe contenuto nella Bibbia, ma che furono trascritti in maniera completamente differente, perché gli scrittori non erano in grado di comprendere gli avvenimenti accaduti riportandoli di conseguenza in maniera inesatta.

Tutti i principi del movimento Raeliano

Secondo il movimento Raeliano gli extraterrestri insegnano che gli uomini non devono limitare le possibilità della scienza, anzi devono cercare di trarre il massimo dagli esperimenti di clonazione. Ecco perché non esistono dei limiti etici secondo cui alcune tecniche sono considerate lecite o meno.
La religione Raeliana considera il matrimonio come un inutile contratto, che limita la libertà degli altri. Secondo i Raeliani non devono esistere dei limiti posti alla propria sessualità, e promuovono la masturbazione e i rapporti sessuali liberi.

I libri di riferimento per i seguaci del movimento Raeliano sono i testi scritti e pubblicati da Rael che raccontano dei principi della religione Raeliana sulla base dei due incontri avvenuti con gli extraterrestri, il primo sotto le pendici del vulcano dove è stato scelto come la guida del movimento, e il secondo incontro con gli Elohim dove è stato portato in un altro pianeta per far sì che potessero prelevare l’osso frontale al fine di ricrearne una sua copia identica.

Quanti sono i Raeliani in Italia e all’estero?

Rael ha viaggiato e diffuso il messaggio degli Elohim riuscendo a stabilire un movimento religioso che ad oggi conta almeno 90.000 fedeli presenti nei cinque continenti. Affiliati più o meno attivi che sono ordinati secondo una gerarchia, mentre le donne hanno un ordine specifico e vengono categorizzate in angeli rosa o bianchi.

I Raeliani in Italia sono presenti in ogni regione del territorio, anche se il maggior numero di seguaci si trova proprio a Milano. Spesso i fedeli si riuniscono in occasione di meeting e congressi per cercare di diffondere i messaggi delle rivelazioni di Rael.
Il movimento dei Raeliani è divenuto più noto grazie al servizio mandato in onda da Pif sul programma “Il Testimone” su MTV. Durante la puntata vengono intervistati i principali esponenti del movimento Raeliano sia italiani che stranieri per capire quali siano i principi cardine di tale movimento.

Le credenze riguardo la presenza degli alieni sono contraddittorie, molti come i Raeliani credono all’esistenza degli extraterrestri o dei possibili casi di rapimenti di extraterrestri, spesso documentati anche in diversi video presenti online e su youtube.
Molte altre persone però sostengono che esistano dei fake presenti online, che diffondono immagini distorte e modificate con photo shop escludendo così la possibilità che possano esistere altre forme di vita sulla terra o in un altro pianeta.

I Raeliani seguono un’alimentazione assolutamente varie e del tutto comune secondo i propri gusti e le esigenze alimentari. Essendo un movimento religioso considerato poco comune è facile che possano divulgarsi delle dicerie riguardo l’alimentazione seguita dai Raeliani, ma non esistono fonti a riguardo.
Nel 2002 l’attenzione dell’opinione pubblica era concentrata sull’annuncio di una presunta clonazione umana effettuata dai Raeliani, notizia che ha fatto molto scalpore. Secondo quanto annunciato la Clonaid avrebbe compiuto per alcuni Raeliani il processo di clonazione indispensabile per l’immortalità.
Nel 2002 la Clonaid annunciò la creazione di una neonata geneticamente identica alla madre di trent’anni, ma negli anni successivi non è mai stato riscontrata la veridicità della notizia divulgata, dato che non è mai stato prelevato il Dna della madre e della neonata.

Comments are closed.