Articolo d’esempio ADDDA

INDICE DELL’ARTICOLO

 


 

Lo psicologo è un professionista sanitario che svolge attività di prevenzione, diagnosi, intervento, promozione della salute, abilitazione-riabilitazione, sostegno e consulenza in ambito psicologico, rivolte al singolo individuo, alla coppia, al gruppo e altri organismi sociali o comunità.

Lo psicologo studia, diagnostica e tratta gli stati mentali normali e patologici dei processi cognitivi, emotivi, sociali e comportamentali osservando, interpretando e registrando come gli individui si relazionano tra loro e nei loro contesti.

Sono specifici della professione di psicologo tutti gli strumenti e le tecniche conoscitive e di intervento relative a processi psichici (relazionali, emotivi, cognitivi, comportamentali) basati sull’applicazione di principi, conoscenze, modelli o costrutti psicologici.

 


 

PSICOTERAPEUTA

Lo psicoterapeuta è un professionista sanitario – medico o psicologo – autorizzato all’esercizio della psicoterapia dall’Ordine professionale di appartenenza. Il suo intervento mutua le tecniche dai numerosi modelli applicativi della psicologia, ed è rivolto alla risoluzione dei sintomi, e delle loro cause, conseguenti a disturbi mentali, disadattamenti e sofferenza.

 



 

PSICOANALISTA

Lo psicoanalista è colui che esercita la psicoanalisi, con espresso riferimento a coloro che si definiscono freudiani o post-freudiani.

Nell’uso comune è anche usato il termine psicanalista, riferito, in prevalenza, ai professionisti di orientamento lacaniano. Tale paragrafia fonemica è andata consolidandosi nel corso del tempo, così come l’uso di “psicologo analista” con riferimento a quegli psicoanalisti che si rifanno alle teorie junghiane.

Nel linguaggio non specialistico, il termine viene spesso usato, in maniera impropria, per indicare chiunque pratichi un’attività psicoterapeutica. Sempre nel linguaggio comune, quando sia chiaro il contesto della frase, il termine viene abbreviato in analista.

 


 

PSICHIATRA

La psichiatria è la branca specialistica della medicina che si occupa dello studio sperimentale, della prevenzione, della cura e della riabilitazione dei disturbi mentali[1]. Essa è definibile come una “disciplina di sintesi”, in quanto il mantenimento e il perseguimento della salute mentale, che è lo scopo fondamentale della psichiatria, viene ottenuto prendendo in considerazione diversi ambiti: medico-farmacologici, neurologici, psicologici, sociologici, giuridici, politici.

In particolare, rispetto alla psicologia clinica, pur essendo entrambe in stretta relazione con il paziente o malato dal punto di vista della sintomatologia, la psichiatria è sovente maggiormente orientata verso l’identificazione del disturbo mentale come derivante da un funzionamento anomalo a livello fisiologico del sistema nervoso centrale seguendo una prassi od ottica strettamente scientifico-materialista, (oltre al supporto psicoterapico, previa annotazione nell’apposito elenco del proprio Ordine di riferimento).

 


 

ASSISTENTE SOCIALE

Un assistente sociale, nei vari ordinamenti giuridici, è una persona che opera nel campo dei servizi sociali.

Comments are closed.