Gruppo Mariapia

INSALATA DETOX DI SPINACI MELAGRANA NOCI E AVOCADO

 

INSALATA DETOX DI SPINACI MELAGRANA NOCI E AVOCADO

1.Come preparare il piatto
2.Falsi miti sulla quantità di ferro negli spinaci
3.Potere antiossidante di questo mix di elementi
4.La leggendaria storia di Braccio di Ferro

Come preparare il piatto

Ingredienti

Due pugni di spinaci freschi BIO
Mezzo avocado
Mezza melagrana
Due cucchiai di olio evo
Sale
Limone

Porzioni

2 persone

Tempo

Preparazione 10 min

Procedimento

Laviamo e asciughiamo gli spinaci con carta assorbente.
Sbucciamo l’avocado tagliandolo a dadini,
sgraniamo la melagrana e tritiamo le noci.
Mischiamo tutti gli ingredienti.
Condiamo con la citronette con olio evo, limone e sale
Buon appetito!!!

FALSI MITI SULLA QUANTITA’ DI FERRO NEGLI SPINACI

Lo spinacio è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae.
Originario dell’Asia sudoccidentale, è stato introdotto in Europa attorno al 1000, ma ha assunto importanza in qualità di alimento solo nel corso del XIX secolo.
Si presenta sotto forma di foglie spesse e Verdi, consumate sia crude che cotte.costituisce un ingrediente fondamentale nella dieta mediterranea.
Lo spinacio è un ortaggio che contiene vitamine, Sali minerali quali magnesio, potassio, fosforo, rame e calcio.
Il contenuto di ferro, invece, non è molto elevato, al contrario della diffusa ed errata convinzione che si è sviluppata nel corso dello scorso secolo, a seguito di un errore di battitura su un’etichetta di una confezione che riportava la dicitura di 34 mg di ferro anzichè 3.4.
Nello specifico, è compreso tra I 2.9 e I 3.4 mg per 100 gr e per di più, non è neanche facilmente assimilabile.
Allo spinacio sono anche attribuite proprietà antiossidanti, in grado di neutralizzare I radicali liberi e proteggere l’organismo dalla loro azione negativa.

IL POTERE ANTIOSSIDANTE DI QUESTO MIX DI INGREDIENTI

Gli spinaci sono ritenuti fonte eccellente di ferro, la ragione di questa reputazione la spieghiamo nel paragrafo successivo, vero è comunque che il ferro presente negli spinaci ha una biodisponibilità diversa rispetto a quella contenuta nei prodotti animali. È questo il motivo per cui li proponiamo accompagnati da del succo di limone, contenente acido citrico ed ascorbico che rendono parzialmente solubili gli ossalati di ferro e gli altri composti insolubili di questo minerale che sono i responsabili della difficile assimilazione dei minerali.
La ricetta prevede che siano consumati crudi, modo per preservare le vitamine e gli antiossidanti, potenziati dall’associazione con la melagrana,superfood sorgente di vitamina C e del gruppo B, di potassio e di notevoli quantità di Polifenoli antiossidanti. Non mancano i grassi vegetali, indispensabili al nostro organismo per sfruttare le vitamine liposolubili, ossia quelle vitamine che non si disciolgono in soluzioni acquose. Abbiamo scelto allora i grassi contenuti nell’olio extravergine di oliva, nelle noci e infine nell’avocado per godere al meglio dei benefici delle vitamine C , K e B.

LA LEGGENDARIA STORIA DI BRACCIO DI FERRO E GLI SPINACI

Nell’immaginario collettivo, non si può non associare gli spinaci al personaggio Popeye, noto come braccio di ferro, che dopo aver ingurgitato una monoporzione di spinaci otteneva una forza tale da affrontare qualsiasi avversario.Nato nel gennaio 1929, come protagonista di una striscia a fumetti sulla rivista Thimble Theatre, poi chiamatasi Popeye accrebbe la sua popolarità nel 1933 dove prese il via una serie animata tutta per lui.Non male per uno che è partito da comprimario, in The Thimble Theatre, Popeye era un comune marinaio scelto dal protagonista per accompagnarlo nel suo viaggio verso il continente nero.
Furono il suo carisma e la sua simpatia a convincere Elzie Segar (suo creatore) a dargli il timone della serie.Dal principio Braccio di Ferro è forte di sua natura, cosa un tantino assurda, perciò fu deciso di giustificare tanta potenza con un barattolo di spinaci consumato prima di ogni lotta.
La prossima volta che i vostri bambini fanno i capricci se gli proponete gli spinaci,raccontategli “la storia di braccio di ferro”….funziona!!!

Comments are closed.