Gruppo Marco

VITAMINA D3: A COSA SERVE E QUALI SONO I BENEFICI.
IN QUALI CIBI TROVIAMO LA VITAMINA D3?


VITAMINA D3: A COSA SERVE E QUALI SONO I BENEFICI.
La vitamina D3, di cui nome scientifico è colecalciferolo, è una composto liposolubile appartenente alla famiglia delle Vitamine D. La struttura è tipica degli steroidi ed è affine al colesterolo, al testosterone e al cortisolo.
La vitamina D3 è molto importante per la salute umana, presentando numerosi benefici per il sistema muscolare, per il sistema nervoso, per reni e per la prevenzione delle malattie autoimmuni. La vitamina D3, infatti, è fondamentale per il sistema scheletrico, partecipando attivamente alla mineralizzazione e alla crescita del tessuto osseo e favorendo un’ottima prevenzione per le fratture e l’osteoporosi. Inoltre, la vitamina D3 favorisce l’aumento della forza muscolare e della massa magra. Oltre al sistema muscolare, la Vitamina D3 ostacola la nascita di malattie autoimmuni quali Lupus, artrite reumatoide e diabete mellito (o diabete di tipo 1). Questi benefici al sistema scheletrico e muscolare sono legati al contributo che la vitamina D3 fornisce nell’assorbimento di Calcio, Magnesio e Fosforo a livello intestinale. Recenti studi hanno riconosciuto notevoli benefici della Vitamina D3 nella stimolazione dei neurotrasmettitori che regolano il tono dell’umore, contrastando i principali sintomi della depressione.


IN QUALI CIBI TROVIAMO LA VITAMINA D3?
Se nei Paesi mediterranei la quantità di radiazioni ultraviolette assorbita è di norma sufficiente a coprire il fabbisogno di vitamina D, tuttavia, I cibi presenti nelle diete comuni non presentano una considerevole fonte di colecalciferolo.
Chi ha minori possibilità di esporsi al sole e/o praticare sport all’aria aperta a causa delle condizioni climatiche o di salute oppure delle abitudini di vita, ha spesso bisogno di ricorrere a una supplementazione.
Di fatto tra gli alimenti più ricchi di vitamina D3 troviamo: Alcuni tipi di pesce dei mari del Nord (caratterizzati anche da grandi quantità di omega-3 e grassi) come salmone, aringa, sgombro e sardine, il fegato di suino, latte e yogurt interi, burro, formaggi grassi e uova; nei vegetali invece, una buona fonte di vitamina D è rappresentata dai funghi.
Di seguito la lista di alimenti con maggior quantità di vitamina D3:
• Olio di fegato di merluzzo (210 µg/100 g)
• Salmone e aringhe (25 µg/100 g)
• Uova (5 µg/100 g)
• Funghi (3 µg/100 g)
• Crusca (3 µg/100 g)
• Burro (0,75 µg/100 g)
• Fegato di suino (0,5 µg/100 g)

Comments are closed.